Power Technology 118 Aprile 2021 Prime 16 pagine - PDF Flipbook

Power Technology 118 Aprile 2021 Prime 16 pagine

273 Views
42 Downloads
PDF 9,811,474 Bytes

Download as PDF

REPORT DMCA


Year 21 | Number 118 | March - April 2021 | Drafted in Italy by Editoriale Delfino

Italian Part English Part
> Ambiente > Gas

Più dati, più sostenibilità Natural gas a vector of energy transition

> Focus > World's news
I sistemi di protezione nelle stazioni elettriche International news
in alta tensione

POSTE ITALIANE SPA SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) ART.1, COMMA 1, LO/MI MILANO

2

Editoriale Delfino

Via Aurelio Saffi 9 - 20123 Milano - Tel. 02 9578.4238

www.editorialedelfino.it

modi per

2 leggerla

PDF
A SOLE 26 euro

puoi ricevere la rivista al tuo indirizzo
di posta elettronica sottoforma di PDF

per una lettura multimediale

Cartaceo
A SOLE 44 euro

puoi ricevere la rivista comodamente
al tuo indirizzo di casa oppure di ufficio

clicca e abbonati adesso!

5 fascicoli da 64 pagine cad.

I TA LI A N D E S I G N

GRAPHIC DESIGN STUDIO

RESTA AGGIORNATO CON
AUTOMATION TECHNOLOGY

Tutte le novità sui trend dell’automazione, sulle tecnologie
industriali e sulla consulenza di impresa.

L’unica rivista professionale
disponibile in 2 lingue
(italiano e inglese)
e 5 formati di lettura

1. Copia stampata
2. Versione pdf
3. Versione ebook Kindle (acquistabile da Amazon)
4. Versione Web (accessbile dal sito autechmag.com con estratti di alcuni articoli)

Abbonamenti / Subscription Editoriale Delfino

https://automationtechnology.editorialedelfino.it/

Informazioni Generali / General Information

[email protected]

2 EDITORIALE DELFINO

SOMMARIO/SUMMARY

18 16

6 News 34 SicurezzaCHE MONDO SAREBBE SENZA... >[email protected]
EATON 9 mail PEC: [email protected]
ECONORMA 45
EDR GORIZIA 10 Direttore responsabile
EGO ENERGY 18 Andrea Ferriani
ELAP 46
ELSYD 9 Comitato di Redazione
EMERSON 9, 62 Umberto Cosmai, Sergio Festa, Massimo Gozzi, Francesco
ENERQOS 10 Groppi, Enrico Grassani, Carlo Marchisio, Armando Martin,
ENGIE 8, 10 Enrico Mainardi, Lucio Oggioni, Enzo Tortello.
ENI GAS 7
FEDERAZIONE ANIE 16 Segreteria di Redazione
FREE2MOVE 8 [email protected]
GRUPPO AB 32
GRUPPO ATR 44 Pubblicità
KINGSTON 34 [email protected]
LIQUIGAS 10
MEC VEL 20 Ufficio Traffico
P.M.P.O. 48 [email protected]
PLT ENERGIA 11
PRYSMIAN GROUP 36, 46 Ufficio abbonamenti/Subscription office
R.STAHL 47 [email protected]
REER 47
SD PROGET 47 Condizioni abbonamento/Subscription Condictions 2021 3
SAMSO 7 Cartaceo annuale/Print Version for one year:
SMART BUILDING LEVANTE 11 - € 44,00 Italia
SOCOMEC 48 - € 64,00 Estero/Abroad
SONEPAR 48 L’abbonamento si effettua mediante:
STMART ENERGY SUMMIT 30 - Versamento sul conto corrente postale 61080917
STELLANTIS 8 - Bonifico IBAN: IT 76 W 07601 01600 000 061 080 917
SUSTAINABLE TECHNOLOGIES 46 - Carta di credito collegandosi al sito
TECSYSTEM 24 www.editorialedelfino.it
TRANSFLUID 62 Online annuale/On line for one year: - € 26,00 comprensivo
UNECE 58 di I.V.A. 22%.
WARTSILA 62 Online Sfogliabile/Browsable for one year: € 22,00 compren-
WATLOW 12 sivo di I.V.A. 22%.
WEG 42 Le richieste di eventuali fascicoli arretrati non pervenuti, dovranno
essere comunicate all’indirizzo [email protected], entro
e non oltre due mesi dalla >[email protected]

ORGANIZZATO DA: A151 S.r.l.
Via Antonio Gramsci 57, 20032 Cormano, Milan (Italy)
Tel.: +39-02-66306866 - www.a151.eu

NEWS

A cura di Stefano Ferri

Decreto Sostegni, Agsm Energia: alle aziende veronesi
circa 6 milioni di euro per gli sconti in bolletta

Ammontano a circa 6 milioni di euro gli sconti in arrivo sulle bollette elettriche delle aziende del veronese. Sono le stime di Agsm
Energia in vista dell’applicazione delle misure previste dall’articolo 6 del dl Sostegni che consentirà anche alle imprese del territorio
scaligero di risparmiare sui consumi di energia elettrica nei mesi di aprile, maggio e giugno 2021, che saranno poi applicati sulle
bollette a partire da maggio. Sono infatti 600 milioni di euro i fondi stanziati a livello nazionale dal decreto che dispone “la riduzione
delle spese sostenute dalle utenze elettriche connesse in bassa tensione, diverse dagli usi domestici, con riferimento alle codi della
bolletta identificate come ‘trasporto e gestione del contatore’ e ‘oneri generali di sistema’”. Alle risorse destinate ai tagli in bolletta
si aggiungono poi 25 milioni di euro (per tutto il territorio nazionale) destinati ad una riduzione del 30% del canone Rai per negozi,
locali e strutture ricettive. Le agevolazioni previste dal decreto riguardano sia le imprese su libero mercato che quelle ancora in
Regime di Tutela elettrica. Queste ultime dovranno scegliere quanto prima un operatore su libero mercato per non essere messe

all'asta con un altro fornitore. Il primo contingente di piccole imprese infatti sarà ceduto il primo luglio 2021.
www.agsm.it

Nuove nomine in Ansaldo Energia

Il Consiglio di Amministrazione di Ansaldo Energia ha nominato Andrea Balzarini come nuovo Chief Financial and Business Offi-

cer e Marco Grillo come Vice Direttore Generale di Ansaldo Energia, azienda leader nel campo della power generation e prota-

gonista della transizione energetica. Andrea Balzarini, classe 1970, è laureato in Discipline Economiche e Sociali all’Università

“L. Bocconi” di Milano, ha 50 anni, è sposato e ha due figli. Ha lavorato nel Gruppo Pirelli, con importanti esperienze all’estero,

quindi in Telecom Italia dove è stato, dal 2010 al 2017, responsabile della Direzione Finanza di Gruppo. Negli ultimi 3 anni è stato

Chief Financial Officer di Inwit SpA, dove ha lavorato alla costituzione della società e alla sua quotazione presso Borsa Italiana,

ha contribuito alla sua rapida, crescita, fino alla realizzazione della fusione con Vodafone Tower, guidando anche il processo di

integrazione successivo alla fusione stessa. Marco Grillo, attualmente Senior Vice

President Human Resources and Organisation di Ansaldo Energia, è nato a Genova

6 nel 1974, è sposato e ha due figli. Ha maturato un’esperienza di respiro internazio-
nale nell’ambito delle Risorse Umane e delle relazioni industriali, in particolar modo

nel settore della cantieristica navale e dell’industria aeronautica. Prima di approdare

in Ansaldo Energia è stato Vice President Industrial Relations per Fincantieri Cantieri

Navali S.p.A., HR Director per l’Area Liguria della divisione navi della Marina Militare

di Fincantieri S.p.A. (2007-2020) ed HR manager per Piaggio Aero Industries S.p.A.

(2000-2007).

www.ansaldoenergia.it

Andrea Balzarini Marco Grillo

AssoESCo: necessario evitare il taglio dei target
dei Certificati Bianchi

AssoESCo ha inviato una lettera firmata dal Presidente Vittorio Cossarini ai referenti per le materie energetiche delle forze parla-
mentari della maggioranza per esprimere la preoccupazione dei propri associati in merito alla presenza, riportata da indiscrezioni
stampa, di forti riduzioni degli obblighi sui Titoli di Efficienza Energetica per il quadriennio 2021-24 nel Decreto Ministeriale sui
Certificati Bianchi di prossima emanazione. Simili tagli, si legge nella lettera, “metterebbero inevitabilmente in crisi l’incentivazione
degli interventi di efficienza energetica nell’intero comparto industriale nazionale, con forti ripercussioni in termini economici e
occupazionali per l’intero settore dell’efficienza”. Pur comprendendone le finalità di riequilibrio del mercato a seguito della diminu-
zione dei titoli erogati negli ultimi anni, AssoESCo evidenzia come “il Decreto in oggetto dovrebbe tendere a garantire un contri-
buto attivo allo sviluppo dell’efficienza e, pertanto, ad attribuire obiettivi per il periodo 2021-24 in grado di stimolare il mercato e la
presentazione di progetti di efficienza”. Al contempo, continua l’Associazione, “occorrerebbe una riforma in senso stabilizzante del
sistema dei TEE, che ne semplifichi e rafforzi il funzionamento senza però stravolgerlo”. AssoESCo sottolinea poi come l’ipotesi
di un taglio così drastico dei target TEE non sia compatibile con gli obiettivi nazionali ed europei di riduzione delle emissioni di
CO2, “atteso che proprio l’efficientamento energetico, industriale e terziario, è uno dei pilastri fondamentali delle politiche per la

decarbonizzazione e pertanto andrebbe accelerato e sostenuto e non rallentato”.
www.assoesco.org

Editoriale Delfino

Attivo a Padova l’impianto fotovoltaico che alimenta
le stazioni di ricarica ultra fast charge

È stato attivato l’impianto fotovoltaico da 242 kW, installato sui tetti della sede di Por-
sche Italia SPA a Padova, in Corso Stati Uniti. Progettato e realizzato da Samso Spa,
Energy Service Company (E.S.Co.), specializzata in interventi di efficienza energetica,
l’impianto, composto da 538 moduli in silicio monocristallino da 450 kWp, è in grado
di produrre 268 000 kWh all’anno, energia rinnovabile che sarà in grado di coprire il
43% dei consumi energetici attuali dell’azienda. L’energia prodotta sarà destinata prin-
cipalmente al fabbisogno della rete di colonnine di ricarica installate nello stabilimento,
sistemi Ultra Fast Charge in grado di effettuare ricariche veloci, fino a 800 Volt con
400 Ampere, che sono a servizio della neonata Porsche TAYCAN, prima auto sportiva
full electric della casa tedesca. Dal punto di vista dei benefici ambientali, l’attivazione
dell’impianto fotovoltaico, consentirà a Porsche Italia la riduzione annua di emissioni di
CO2 per 142 000 kg, risultato equiparato all’azione di circa 7 000 alberi piantati nell’area.

www.samso.it

Axpo commercializza il battery storage per Rhiienergie 7

Axpo ha sviluppato in Svizzera, uno stabilimento di stoccaggio a batterie con un output di 2 MW a Rapperswil-Jona nel 2019,
seguito verso la fine 2020, dall’annuncio relativo alla costruzione di un impianto di stoccaggio da 6,25 MW nel quartier generale di
CKW a Rathausen/Lucerna. Più di recente, a febbraio di quest’anno, Axpo ha commissionato il sistema di stoccaggio indoor più
grande della Svizzera ad Arbon. Nel commercializzare le capacità derivante dalle batterie, Axpo attinge alla sua vasta esperienza
internazionale nel commercio dell'energia, consentendo un uso ottimale degli impianti di stoccaggio sui mercati dei servizi ausiliari,
così come il know-how dell'azienda nel trading day-ahead e intraday. Oggi, l'azienda commercializza quasi 100 MW di capacità
di stoccaggio a batteria in Europa e intende continuare questa crescita. Nell’immediato futuro, Axpo gestirà e commercializzerà
l’energia di un altro impianto in Svizzera. Non appena sarà conclusa la prequalifica da parte di Swissgrid, Axpo offrirà sul mercato
dei servizi ausiliari, le capacità di un nuovo impianto di stoccaggio da 1,25 MW per conto di Rhiienergie AG. Grazie ai suoi tempi
di reazione molto brevi, l'impianto nel Cantone dei Grigioni è ideale per offrire energia di regolazione primaria e secondaria per sta-
bilizzare e sostenere la rete elettrica. Situato sul sito della sottostazione Vial a Domat/Ems, l'impianto di stoccaggio delle batterie

sarà utilizzato anche per il peak shaving.
www.axpo.com

Be Charge e Eni gas e luce firmano accordo per
accelerare la transizione verso la mobilità elettrica

In linea con la strategia di decarbonizzazione e transizione energetica di Eni, che punta entro il 2050
a diventare leader nella vendita di prodotti a basso impatto di carbonio, Eni gas e luce annuncia
oggi la firma di un accordo con Be Charge, società del Gruppo Be Power S.p.A. dedicata alla
diffusione delle infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica. L’accordo con Be Charge prevede
l’installazione su tutto il territorio nazionale di stazioni di ricarica co-brandizzate ad accesso pubblico
per veicoli elettrici che verranno alimentate con energia verde fornita da Eni gas e luce, certificata
tramite garanzie d’origine di provenienza europea, immessa in rete e prodotta da impianti alimentati
al 100% da fonti rinnovabili. L’impegno congiunto, la capillarità della rete di ricarica e i servizi sempre
più all’avanguardia, mirano ad accelerare la transizione verso una mobilità sempre più sostenibile
ed elettrica. A partire da marzo 2021, tutti i possessori di auto elettriche in Italia potranno usufruire
di uno sconto del 50% sulla prima ricarica effettuata presso una di
queste stazioni di ricarica presenti sul territorio nazionale utilizzando la
App di ricarica Be Charge. Ulteriori vantaggi saranno dedicati ai clienti
Eni gas e luce. Be Charge è oggi il secondo operatore nazionale per
dimensione e potenza della rete di ricarica in Italia. La collaborazione
con Eni gas e luce contribuirà ad accelerare ulteriormente la crescita
dell’infrastruttura che ad oggi conta oltre 3 000 punti di ricarica installa-
ti e oltre 3 500 in costruzione, sia in corrente alternata da 22 kW che in
corrente continua con potenze da 75 a 300 kW. Grazie alla partnership
con Be Charge, Eni gas e luce aggiunge le stazioni di ricarica pubblica

alla sua gamma di prodotti funzionali ai veicoli elettrici.
www.bec.energy

Alberto Chiarini - ENI Paolo Martini - Be Charge

Power Technology 2/2021 n. 118

News

BTS Biogas annuncia l’apertura di una nuova sede
in Nord America

BTS Biogas annuncia l’espansione nei mercati del Nord America. Controllata al 100% da BTS, la neo costi- Franco Lusuriello
tuita BTS North America (BTS NA) sarà il fornitore tecnologico ufficiale di Bioenergy Devco (BDC). Insieme, CEO BTS Biogas
le due aziende forniranno servizi di progettazione, ingegneria e costruzione, supporteranno lo studio di
mezzi finanziari e svilupperanno progetti di digestione anaerobica sostenibili e resilienti negli Stati Uniti. Con
oltre 20 anni di esperienza nella progettazione, costruzione e gestione di più di 230 impianti di digestione
anaerobica in tutto il mondo, BTS Biogas si avvale della tecnologia e brevetti di proprietà a livello mondiale.
La nuova sezione nordamericana avrà sede ad Annapolis, nel Maryland e sarà gestita dal Managing Direc-
tor Christine McKiernan. Il team della sede di BTS North America ha una vasta esperienza interdisciplinare
in campi quali ingegneria e costruzione, innovazione nella gestione e trattamento di sostanze organiche,
implementazione tecnologica e partnership in materia di energia rinnovabile. Il neo Managing Director Chri-
stine McKiernan, con oltre trent’anni di esperienza nel campo dell’energia rinnovabile e della digestione
anaerobica, gestirà le operazioni della filiale e supervisionerà la qualità dei servizi prestati al Maryland Food
Center e al Bioenergy Innovation Center della BDC, tra cui i contratti di ingegneria, fornitura e costruzione
(EPC), nonché di tecnologia e manutenzione. Prima di intraprendere il suo percorso nella BTS NA, Christine
guidava iniziative di sviluppo di nuovi progetti negli impianti di recupero di sostanze organiche negli Stati
Uniti per conto di SUEZ North America.

www.bts-biogas.com

Carlalberto Guglielminotti sarà nominato
Executive Chairman di Free2move Esolutions

Carlalberto Guglielminotti sarà nominato Executive Chairman di Free2Move eSolutions, la joint venture per la

mobilità elettrica tra Stellantis ed Engie EPS. Dal 2013 Guglielminotti è Amministratore Delegato e Direttore

Generale di Engie EPS, che ha quotato in borsa a Parigi (EPS:EN) raccogliendo oltre €130 milioni di capitali.

Ha trasformato Engie EPS da start-up tecnologica a player globale nei sistemi di accumulo di energia rinno-

8 vabile - con oltre 700 MWh in sviluppo nel mondo, e della mobilità elettrica - con 50 mila dispositivi di ricarica
per veicoli elettrici in distribuzione in Europa, superando nel 2021 i €250 milioni di capitalizzazione borsistica.

Guglielminotti è stato riconosciuto Young Global Leader 2020 dal World Economic Forum per il successo

nel settore industriale e per l’impegno nel promuovere la sostenibilità attraverso la tecnologia. È membro del

Consiglio di Amministrazione di Prima Industrie (PRI:IM), dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale

(ISPI), del Comitato Scientifico di Leadersel Innotech ESG (Ersel) e Ambasciatore della Fondazione Theodora.

È inoltre Presidente dell’Advisory Company di 360 Capital, fondo di venture capital con oltre €400 milioni in

gestione, nonché sponsor e promotore di 360 Disruptech EU, la prima SPAC in Europa dedicata alle aziende

tecnologiche europee con l’obiettivo di raccogliere €250 milioni sul mercato regolamentato Euronext.

Carlalberto Guglielminotti

Frank Meyer sarà il nuovo CEO DI E.ON Italia

Frank Meyer è stato nominato nuovo CEO di E.ON Italia. Il manager tedesco, quarantadue anni, assume Frank Meyer
la guida delle attività italiane del gruppo E.ON a partire da aprile. Entrato a far parte del Gruppo nel 2016,
Meyer è attualmente Senior Vice President B2C & E-Mobility Global di E.ON e CEO di E.ON Solutions. In
E.ON, Meyer ha gestito finora a livello globale lo sviluppo dell’innovazione e di nuove aree di business. A
partire dal 2016, Meyer è stato incaricato di creare e sviluppare la divisione del Gruppo E.ON dedicata alla
fornitura di soluzioni energetiche innovative per la casa (Future Energy Home) e per la mobilità elettrica.
L’attività, che ha raggiunto il break even in soli tre anni, ha sperimentato una crescita rapida e costante,
espandendosi in 12 Paesi, compresa l’Italia. E.ON è oggi leader europeo in questo segmento e continua a
investire per crescere ulteriormente e offrire un contributo rilevante al raggiungimento degli obiettivi europei
di decarbonizzazione. Frank Meyer è laureato in Fisica e Matematica e ha conseguito il dottorato in Fisica
presso il Max Planck Institute. Prima di approdare nell’azienda energetica, ha lavorato in Boston Consulting
Group e successivamente ha ricoperto diversi incarichi in Vodafone. L’esperienza professionale maturata in
diversi Paesi e la conoscenza di sei lingue conferiscono al manager un profilo internazionale di classe glo-
bale. Meyer stato recentemente incluso dal quotidiano tedesco Handelsblatt tra i 100 principali innovatori
della Germania.

www.eon.com

Editoriale Delfino

L’offerta di Eaton

In un mondo fortemente digitalizzato, con dispositivi sempre connessi alla rete, servizi web e Big Data in esponenziale crescita,
i centri di elaborazione dati richiedono maggiore potenza di calcolo e memoria, che si traduce in un aumento del consumo di
energia necessaria per garantire il loro funzionamento. In tale contesto, digital transformation e sostenibilità si muoveranno quindi
di pari passo. Che si tratti di realizzare grandi datacenter o di supportare vaste reti di edge computing, l’obiettivo di Eaton è com-
prendere le esigenze e le sfumature di ogni specifico ambiente IT, per offrire
sistemi affidabili e flessibili in grado di indirizzare le richieste dei consumatori
e di bilanciare i dati e il consumo di energia, garantendo al contempo la
continuità del business. Inoltre, Eaton presta molta attenzione all’efficienza
dei propri prodotti, anche in ottica di risparmio energetico e basso impatto
ambientale: sostituire apparecchiature obsolete utilizzando sistemi più effi-
cienti può portare evidenti benefici, raggiunti anche grazie a pratiche virtuose
come l’ottimizzazione dell’UPS in base al carico da gestire, la razionalizza-
zione delle componenti IT e la migliore gestione del flusso di aria calda e
fredda all’interno del datacenter.
www.eaton.com

Elettronica per la meccanica, meccanica per l'elettronica 9

In tante PMI capita ogni tanto che l'Ufficio Tecnico sia troppo indaffarato oppure non abbia le risorse, per rispettare i termini di una
Commessa; oppure che si vorrebbero utilizzare due apparati in un impianto ma questi non sanno comunicare tra loro; oppure
che il Project Manager ha una bella visione ma non ha la forza lavoro per realizzarla in tempo. Bene, qui entra in campo la ELSYD
srl: gli artigiani che si affiancano al business di un’azienda per arrivare assieme, prima e meglio, a raggiungere gli obiettivi. Come?
ELSYD sviluppa, progetta e realizza, apparecchiature su specifica, dalla singola scheda elettronica alla strumentazione, a parti di
macchine automatiche. I campi di applicazione vanno oltre l'automazione industriale: dalla acquisizione dati, al controllo di pro-
cessi, alla gestione di batterie (BMS), al settore delle energie rinnovabili ed alla Green-mobility...
www.elsyd.it

Sostenibilità ambientale

Emerson ha dimostrato la forza del suo impegno a favore della sostenibilità ambientale entrando a far parte della European Clean
Hydrogen Alliance (ECHA). Secondo il Centro comune di ricerca della Commissione Europea, la quota di idrogeno nel mix ener-
getico in Europa è attualmente inferiore al 2%, ma ha il potenziale per arrivare al 10-23% entro il 2050. Con l’adesione all’ECHA,
Emerson sarà in prima linea negli sviluppi previsti per l’idrogeno in Europa, sostenendo attivamente l’obiettivo di raggiungere emis-
sioni di carbonio net-zero entro il 2050, come delineato nello European Green Deal dell’Unione Europea. L'idrogeno è un fattore
chiave per il raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo e della transizione dell’Europa verso l'energia pulita. Viene infatti
utilizzato per scopi sia correlati che non correlati alla produzione di energia, dallo stoccaggio di energia rinnovabile al rifornimento
di mezzi di trasporto pesanti, oltre che come riserva in industrie ad alta intensità di consumo di energia, come nel settore side-
rurgico o chimico. L'idrogeno non nuoce al clima, poiché non emette anidride carbonica quando viene utilizzato. Offre quindi una
soluzione per la decarbonizzazione dei processi industriali ad alta intensità di consumo di energia e dei settori economici in cui la
riduzione delle emissioni di carbonio è urgente e difficile da raggiungere.
www.emerson.com

Roel Van Doren
Presidente del Gruppo
Global Sales di Emerson

Power Technology 2/2021 n. 118

News

ENERQOS, Stefano Granella nuovo vertice dell’azienda

Stefano Granella è il nuovo amministratore delegato di Enerqos Energy Solutions Srl, ESCo. “L’entrata del nuovo amministratore
delegato rappresenta un rafforzamento del team in un periodo in cui servono sempre maggiori competenze da investire nel set-
tore” commenta il Presidente di Enerqos Giorgio Pucci. “Siamo il terzo Paese in Europa per utilizzo delle energie rinnovabili, dietro
solo a Germania e Francia, è necessario continuare a crescere per raggiungere al più presto gli obiettivi prefissati dagli accordi
internazionali”. Granella, con 25 anni di esperienza nel settore energy, dichiara: “In continuità con quanto fatto fino ad oggi conti-
nueremo a puntare sulle opportunità che il settore offre partendo da una realtà già consolidata e leader nel mercato di riferimento
per indirizzare una strategia di crescita lungimirante fondata sulla sostenibilità e sull’innovazione”.
www.enerqos.com

Partnership di 15 anni tra ENGIE Italia, ASE ed EDR Gorizia

L’Ente di Decentramento Regionale di Gorizia e il Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI) composto da ENGIE Italia e ASE

AcegasApsAmga Servizi Energetici, società del Gruppo Hera, hanno avviato un progetto per la realizzazione di interventi di riqualifi-

cazione e gestione degli impianti termici ed idrico sanitari di 23 edifici (scuole superiori) e per la realizzazione di due stazioni di ricarica

elettrica per auto. La riqualificazione delle scuole è esempio di sostenibilità e auspicio per un ritorno in classe degli studenti. Un

progetto che punta a raggiungere importanti risultati di risparmio energetico e rinnovamento degli impianti, portando un contributo

concreto al raggiungimento degli Obiettivi di Sostenibilità dell’Agenda ONU 2030. Gli interventi programmati includono il rifacimento

di centrali termiche, l’adeguamento normativo, l’installazione di telecontrollo e termoregolazione e la progettazione e redazione di dia-

10 gnosi energetica. Il progetto prevede anche due colonnine elettriche per la ricarica di auto a beneficio dei dipendenti E.D.R. Gorizia,
alimentate con energia rinnovabile. La prima, già installata in via Enrico Mattei presso l’I.S.I.S. “G. Brignoli - L. Einaudi - G. Marconi”

di Staranzano, è alimentata da un impianto fotovoltaico da 6 kW con pannelli monocristallini ad altissima efficienza e batteria al litio

- ferro fosfato, in grado di garantire lunga durata e tempi di carica ridotti. La tipologia di progettazione consentirà di riconfigurare in

futuro l’impianto con massima flessibilità su potenze e possibilità di ricarica.

www.engie.com

Liquigas: partnership con Air Liquide per sostenere
l’uso del biognl per l’autotrazione in Italia

Liquigas annuncia la firma di un accordo quinquennale in Italia con Air Liquide, multinazionale operante nel settore dei gas, delle

tecnologie e dei servizi per l’ Industria e la Sanità, per la fornitura di biometano (sotto forma di bio-GNL): un impegno concreto per

lo sviluppo, itnraItttaaliain,odltirecadrbelularapnrtiimaaltepranratntiveirsahbipassstreateemgiicsasiodni mi deidCioO-l2u,nlagocupieprirooddouzinioIntaeliasi inscrive in un approccio di economia
circolare. Si per Liquigas, 100% parte del Gruppo

internazionale SHV Energy. La partnership prevede una fornitura incrementale di BioGnl che sarà destinato da Liquigas al proprio

mercato dell’autotrazione, per alimentare gli impianti di stoccaggio ed erogazione del biometano presso le sedi private di flottisti

e società di autotrasporti, e presso le stazioni di rifornimento. Per le prime forniture, previste per il secondo semestre 2021, il

biometano sarà prodotto dai due impianti attualmente in costruzione a Truccazzano (Milano) e a Fontanella (Bergamo) attraverso

la fermentazione della parte biodegradabile di liquami zootecnici e residui agricoli e forestali provenienti dalle aziende agricole

del territorio circostante. Il processo produttivo è finalizzato inoltre ad ottenere fertilizzanti organici innovativi, sia liquidi che solidi,

destinati alla coltivazione di orticole e cerealicole in pieno campo ed in impianti serricoli.

www.liquigas.it

Editoriale Delfino

Massimo Bello (AIGET): “Aprire sin da subito a nuovi fornitori
per Servizio Maggior Tutela. Bene AGCM su DDL concorrenza”

Piena riconferma delle cariche associative per il biennio 2021/2022 per AIGET, Associazione Italiana di Grossisti di Energia e Tra-
der. Massimo Bello, Amministratore Delegato di Wekiwi.it, il primo fornitore di energia 100% digital, viene riconfermato nel ruolo di
Presidente. Con lui: Luca D’Ago di Green Network (Vice Presidente), Elena Fumagalli di Edison (Vice Presidente), Marco Lacurre di
Bluenergy (Vice Presidente), Leonardo Santi di E.ON (Vice Presidente), Loredana Pasqualini di Europe
Energy (General Counsel), Giuseppe Alfano di Tres Energia (Delegato Piccole Imprese) e Piergiacomo
Sibiano di Illumia (Delegato Rapporti con i Consumatori). Completa la squadra lo storico Segretario
Generale Paolo Ghislandi. Concorrenza e libero mercato tornano alla ribalta proprio in questi giorni
dopo l’invio al Governo da parte del Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Roberto Rustichelli, di una serie di proposte sul disegno di legge per la concorrenza. “AIGET plaude
all’iniziativa di AGCM” afferma Bello. “In particolare, AGCM suggerisce di aprire il Servizio di Maggior
Tutela alle condizioni attuali anche ad altri operatori, ancor prima del completamento della liberalizza-
zione del 2023, in modo che i clienti finali possano iniziare a testare diversi fornitori. L’iniziativa, dunque,
ci trova assolutamente favorevoli”.
www.aiget.it

Massimo Bello

Si consolida la partnership strategica tra FIEE e PLT energia 11

Italian Energy Efficiency Fund II (“IEEF II”) è un fondo di equity dedicato esclusivamente ad investimenti in società attive nella
transizione energetica, con focus sui settori dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili, in Italia e all’estero. IEEF II ha
raggiunto una dotazione di capitale pari a Euro 149,7 milioni e punta a chiudere la raccolta nei prossimi mesi, con un obiettivo a
Euro 175 milioni. IEEF II è gestito da Fondo Italiano per l’Efficienza Energetica SGR S.p.A. (“FIEE”), che ha oggi masse gestite per
circa Euro 320 milioni.
PLT energia è uno dei principali operatori italiani indipendenti nel settore della produzione di energia da fonte eolica e tramite il suo
programma di investimenti ha l’obiettivo di raddoppiare la capacità installata, ad oggi pari a 248 MW, nel prossimo triennio. La so-
cietà rappresenta un significativo esempio di realtà industriale che ha saputo imporsi nel settore, puntando sulla verticalizzazione
e sull’ottimizzazione dei processi, gestendo in completa autonomia tutte le fasi, dallo studio di fattibilità all'installazione e gestione
degli impianti, integrandosi a valle anche con la vendita di energia green ai clienti finali
www.pltenergia.it

Smart Building Levante 2022

Al fine di consentire un regolare svolgimento della manifestazione, Pentastudio, in accordo con Fiera del Levante e il partner Ac-
mei, annuncia lo slittamento della manifestazione Smart Building Levante da giugno 2021 a maggio 2022. Le nuove date della
manifestazione saranno 13-14 maggio 2022, con la preview dedicata alla Bari Smart City Conference che si svolgerà giovedì 12
maggio. Allo studio un’estensione della durata a tre giornate. “Abbiamo atteso con speranza che la situazione si normalizzasse”
dichiara Luca Baldin, Event Manager di Smart Building Levante. “Purtroppo non siamo ancora a quel punto, anche se siamo fi-
duciosi e dal momento che la cosa che ci sta più a cuore è la sicurezza della nostra manifestazione e di chi la frequenta, abbiamo
preso una decisione difficile ma necessaria, per molti versi anche la migliore che si potesse prendere, ovvero di ricollocare Smart
Building Levante alla primavera del prossimo anno, evitando l’ingorgo di eventi che si preannuncia questo autunno e prendendoci
tutto il tempo necessario per realizzare l’evento al meglio con i nostri partner, godendo anche del traino che arriverà da Smart
Building Expo, confermata a Milano a Novembre”. Per questa ragione Pentastudio in accordo con Fiera del Levante e il partner
Acmei annunciano ufficialmente lo slittamento della fiera Smart Building Levante, il cui svolgimento era previsto il 25-26 giugno.
“Che non sia stata per nessuno una passeggiata è persino ovvio” conclude Baldin “ma a onor del vero, almeno per noi, non è stato
un periodo trascorso invano e mi sento di dire che ci presenteremo alla ripresa sicuramente più forti di prima e in grado di fornire
ai nostri clienti prodotti per il marketing innovativi e idonei ad accompagnare il new normal del nostro settore”
www.smartbuildinglevante.it

Power Technology 2/2021 n. 118

Ambiente

Più dati, più sostenibilità

Decarbonizzazione, elettrificazione e l'opportunità offerta
dai moderni riscaldatori di processo elettrici.

12 Volker Metzger, esperto di termica applicata presso Watlow

Editoriale Delfino

click here to download the magazine

a
world
of news


Data Loading...